Valvole di bilanciamento automatico AB-PM

  • Panoramica
  • Documenti
  • Prodotti correlati
  • Disegni
  • Software
  • Articoli
  • Testi per i bandi di gara

Le valvole di bilanciamento automatico Danfoss AB-PM garantiscono un impianto HVAC affidabile con bassi costi totali di gestione. La valvola assicura un perfetto equilibrio con tutti i carichi garantendo una portata stabile e una pressione differenziale per ogni zona. Allo stesso tempo è possibile aggiungere un attuatore per consentire il controllo individuale di ogni zona. Si tratta di una soluzione eccezionale in due applicazioni principali:

  • Edifici residenziali (abitazioni plurifamiliari) con impianti di riscaldamento a due tubi con sistemi di distribuzione davanti a ogni appartamento, come i collettori per il riscaldamento idronico a pavimento.
  • Edifici commerciali (al grezzo) dove gli impianti HVAC sono installati in fasi o da parti diverse.

 

Nel caso di applicazioni residenziali, la valvola AB-PM viene utilizzata principalmente nelle dimensioni DN10-32, garantendo l'equilibrio idronico per ogni appartamento, ad esempio davanti al collettore per impianti di riscaldamento a pavimento. Il collegamento opzionale a un regolatore di temperatura ambiente consente di utilizzare per ogni appartamento funzioni quali la modalità notturna o in vacanza.

Nel caso di applicazioni HVAC commerciali, l'AB-PM è utilizzata principalmente nelle dimensioni DN 40-100. La valvola di bilanciamento automatico può essere utilizzata in edifici a "involucro e nucleo" quali centri commerciali o uffici, garantendo un sistema di riscaldamento affidabile per il proprietario dell'edificio e per gli inquilini. La valvola AB-PM è la soluzione ideale per questo tipo di edifici, in quanto consente spesso l'installazione, la consegna e la messa in servizio in più fasi. In questi casi, la prima fase consiste nell'installazione della dorsale senza unità terminali (proprietario responsabile dell'edificio). La seconda fase consiste nell'installazione di unità terminali in ciascuna zona (inquilino responsabile).

L'AB-PM garantisce la portata necessaria per ogni zona e mantiene l'equilibrio idronico dell'impianto in tutte le condizioni e per le singole zone con una o più unità terminali.

Caratteristiche e vantaggi

Molte funzioni in un'unica valvola compatta

Valvola di bilanciamento combinata per la regolazione della pressione differenziale, limitazione di portata e controllo di zona

Garantisce portata e Δp per ciascuna zona

Processo di progettazione facile, veloce e semplice

Installazione rapida e facile configurazione

Istruzioni animate AB-PM per piccole dimensioni DN

Istruzioni animate AB-PM per piccole dimensioni DN

Guarda le istruzioni animate su come installare AB-PM

Documenti

Tipo Nome Lingua Valido per Aggiornato Scarica Tipo di file
Brochure AB-PM - HVAC control for shell and core and base buildings Inglese Multiplo 12 mar, 2018 616.1 KB .pdf
Scheda tecnica AB-PM (DN 40-100) Italiano Multiplo 13 ago, 2018 1.6 MB .pdf
Scheda tecnica AB-PM (DN 40-100) Inglese Multiplo 06 mar, 2018 1.7 MB .pdf
Brochure AB-PM brochure Inglese Multiplo 02 set, 2014 709.3 KB .pdf
Scheda tecnica AB-PM Rack set DN 15-20, PN10 Inglese Multiplo 29 lug, 2017 1.1 MB .pdf
Scheda tecnica AB-PM valve Inglese Multiplo 24 lug, 2017 1.4 MB .pdf
Brochure Controllo idronico costante, continui risparmi energetici Italiano Italia 13 nov, 2014 2.8 MB .pdf
Brochure Hydronic Balancing & Control product overview Inglese Regno Unito 10 nov, 2014 7.1 MB .pdf
Brochure Hydronic Balancing & Control product overview Inglese Multiplo 11 dic, 2016 1.1 MB .pdf

Prodotti correlati

  • SonoSelect- Danfoss
    SonoSelect

    SonoSelect™ 10 è un misuratore di energia ad ultrasuoni di fascia alta per rilevare il consumo dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento. Questo dispositivo compatto è utilizzato principalmente negli edifici residenziali e consente anche la misurazione dell'acqua sanitaria. Grazie a Danfoss SonoApp™ è possibile raggiungere un nuovo livello di semplicità di installazione e messa in esercizio.

  • Collettori e attuatori- Danfoss
    Collettori e attuatori

    I collettori per riscaldamento a pavimento Danfoss offrono grande flessibilità e consentono di scegliere la soluzione più adatta alle diverse esigenze. La corretta selezione tra i tanti componenti a disposizione consente di realizzare un collettore con o senza preimpostazioni, con i misuratori di portata, le valvole di intercettazione e gli sfiati dell'aria più adatti a ogni singolo progetto.

  • Termostato ambiente programmabile TPOne - Danfoss
    Termostato ambiente programmabile TPOne

    Con Danfoss TPOne™, il controllo intelligente del riscaldamento è ora più facile che mai. TPOne™ è ideale per quasi tutte le applicazioni di riscaldamento domestico con un sistema a caldaia, dalle abitazioni monofamiliari a quelle plurifamiliari.

  • Set di collegamento AB-PM Danfoss
    Set di collegamento AB-PM

    Soluzione di bilanciamento automatico preassemblata per collettori. Il set di rack viene installato davanti al collettore in impianti di riscaldamento a radiatori o a pavimento.

Disegni

Software

Software Danfoss C.H

Danfoss C.H. è un software avanzato che aiuta a progettare e calcolare impianti di riscaldamento o di raffrescamento con i prodotti Danfoss.

Articoli

  • Come bilanciare gli impianti HVAC in "edifici shell and core"
    Come bilanciare gli impianti HVAC in "edifici shell and core"

    Gli edifici shell and core, grandi edifici suddivisi in zone più piccole destinati alla locazione, come gli edifici a uso ufficio o i centri commerciali sono sempre più diffusi. La progettazione e la messa in servizio dell'impianto HVAC in questi edifici richiede un approccio diverso. Se non si prende in considerazione questo aspetto, sorgeranno problemi come il maggiore tempo di consegna e un impianto sovradimensionato e inaffidabile.

Testi per i bandi di gara

La derivazione deve essere bilanciata con un regolatore di pressione differenziale per il bilanciamento idronico dinamico, con le seguenti caratteristiche:

  • La valvola deve mantenere la pressione differenziale attraverso la derivazione tramite un regolatore con azionamento a membrana.
  • La valvola deve essere dotata di funzione di chiusura.
  • La valvola deve avere la possibilità di montare l'attuatore.
  • La valvola deve avere impostazioni variabili. Il valore di impostazione deve consentire di impostare la combinazione necessaria di Dp e limitazione della portata massima.
  • Al fine di evitare modifiche non autorizzate, l'impostazione deve essere bloccabile.
  • Al fine di garantire prestazioni sufficienti di regolazione della pressione differenziale a basse portate, la valvola deve essere dotata di guarnizioni metallo su metallo.
  • L'attivazione della funzione di chiusura deve essere possibile a mano / senza l'uso di attrezzi.
  • La valvola deve essere dotata di tubo a impulsi. Il diametro del tubo a impulsi non deve essere maggiore di 1,2 mm.
  • La valvola deve essere consegnata in un imballaggio idoneo per la sicurezza durante il trasporto e la consegna

Caratteristiche del prodotto:

  • Classe di pressione: PN 16
  • Intervallo di temperatura: −10 … +120 °C.
  • Dimensioni dell'attacco: DN10-DN32
  • Tipo raccordo: filettatura esterna ISO 228/1
  • Materiale corpo valvola: Ottone DZR
  • Installazione: sul tubo di mandata con collegamento tramite tubo a impulsi al tubo di ritorno.

DN10-32:

  • Campo di regolazione Dp: 5-15 kPa
  • Portata nominale a 10 kPa: 110 l/h (DN10), 300 l/h (DN15), 600 l/h (DN20), 1.200 l/h (DN25) e 2.300 l/h (DN32)
  • Dp minima attraverso la valvola e il circuito 18 kPa per garantire una regolazione corretta
  • Dp max a portata zero: 22 kPa
  • Dp max attraverso la valvola: 4 bar

DN10-32 HP:

  • Campo di regolazione Dp: 10-25 kPa
  • Portata nominale a 20 kPa: 110 l/h (DN10), 300 l/h (DN15), 600 l/h (DN20), 1.200 l/h (DN25) e 2.300 l/h (DN32)
  • Dp minima attraverso la valvola e il circuito 28 kPa per garantire una regolazione corretta
  • Dp max a portata zero: 35 kPa
  • Dp max attraverso la valvola: 4 bar

AB-PM DN 40-100 è un regolatore combinato di pressione differenziale per il bilanciamento idronico dinamico.

  • La valvola deve essere in grado di garantire il bilanciamento idronico per ogni zona con una o più unità terminali.
  • La valvola deve avere funzionalità flessibili come DPCV o PIBCV.
  • La valvola può essere collegata al tubo di mandata o di ritorno tramite tubo a impulsi.
  • Con il tubo a impulsi collegato alla portata, la valvola deve mantenere la pressione differenziale attraverso la derivazione tramite un regolatore con azionamento a membrana.
  • Con il tubo a impulsi collegato al ritorno, la valvola deve regolare la portata su ciascuna unità terminale
  • La valvola deve essere dotata di funzione di chiusura.
  • La valvola deve avere la possibilità di montare l'attuatore.
  • La valvola deve avere impostazioni variabili.
  • Il valore di impostazione deve consentire di impostare la combinazione necessaria di pressione differenziale e portata per ciascuna zona.
  • Al fine di evitare modifiche non autorizzate, l'impostazione deve essere bloccabile.
  • Al fine di garantire prestazioni sufficienti di regolazione della pressione differenziale a basse portate, la valvola di regolazione deve essere dotata di guarnizioni metallo su metallo.
  • L'attivazione della funzione di chiusura deve essere possibile a mano o tramite l'uso di attrezzi. Al fine di assicurare una chiusura sufficiente in caso di portata zero, il regolatore di Dp deve essere dotato di tenuta morbida.
  • La valvola deve essere fornita con tubo a impulsi di almeno 2,5 m. Il diametro del tubo a impulsi non deve essere maggiore di 1,2 mm.
  • La valvola deve essere consegnata in un imballaggio idoneo per la sicurezza durante il trasporto e la consegna

Caratteristiche del prodotto: 

  • Classe di pressione: PN16
  • Caduta di pressione massima attraverso AB-PM: 4 bar
  • Intervallo di temperatura: –10 … 120 °C
  • Dimensione degli attacchi: DN 40-100
  • Tipo raccordo: filettatura esterna ISO 228/1 (DN 40, DN50), flangia EN1092-2 (DN 65-100)
  • Installazione: nel tubo di ritorno con collegamento tramite tubo a impulsi al tubo di mandata o di ritorno
  • Campo di regolazione: Portata: 40-100%, regolazione Δp: 0-20 rotazioni (DN40, DN50), 0-40 rotazioni (DN65-DN100)
  • Portata nominale con impostazione di fabbrica (Δpr 25 kPa): 5.000 l/h (DN40), 6.500 l/h (DN50), 16.800 l/h (DN65), 19.600 l/h (DN80), 21.000 l/h (DN100)
  • Pressione differenziale minima tra valvola e zona 42 kPa (DN40, DN50), 60 kPa (DN65-100)