Cos'è un convertitore di frequenza a velocità variabile?

Cos'è un convertitore di frequenza a velocità variabile?

Un convertitore di frequenza a velocità variabile è un dispositivo di controllo che aziona un motore elettrico variando la frequenza e la tensione della sua alimentazione elettrica. Il drive o convertitore di frequenza ha anche la capacità di controllare la rampa di accelerazione e la rampa di decelerazione del motore rispettivamente durante l'avvio o l'arresto.

Anche se il convertitore di frequenza controlla la frequenza e la tensione di alimentazione del motore, spesso si parla di controllo di velocità, poiché il risultato è una regolazione della velocità del motore.

> Scopri la gamma di inverter monofase e trifase Danfoss Drives

> Scopri la gamma di avviatori statici/soft starters Danfoss Drives

> Scegli il giusto drive per la tua applicazione 

> Contatta l'assistenza tecnica e scopri di più sui servizi DrivePro®

Ci sono molte ragioni per cui è necessario regolare la velocità del motore:

  • risparmiare energia e migliorare l'efficienza del sistema;
  • convertire la potenza in applicazioni di ibridizzazione;
    adeguare la velocità del convertitore di frequenza ai requisiti di processo;
  • adeguare la coppia o la potenza di un convertitore di frequenza ai requisiti di processo;
  • migliorare l'ambiente di lavoro;
  • ridurre i livelli di rumore, ad esempio da ventilatori e pompe;
  • ridurre le sollecitazioni meccaniche sulle macchine per estenderne la durata;
  • ridurre i consumi per evitare picchi dei prezzi della domanda e ridurre le dimensioni del motore richieste


Inoltre, i convertitori di frequenza odierni integrano funzionalità di rete e di diagnostica per controllare meglio le prestazioni e aumentare la produttività.
Quindi, i risparmi energetici, il controllo motore intelligente e la riduzione delle correnti di picco sono tre ottimi motivi per scegliere un inverter per controllare ogni sistema a motore.

Gli usi più comuni di un inverter sono per il controllo di ventilatori, pompe e compressori, queste applicazioni infatti rappresentano il 75% di tutti i convertitori di frequenza operanti a livello globale.

Gli avviatori statici o soft starters e i contattori trasversali sono altre tipologie di controllo motore meno sofisticate.
Un avviatore statico è un dispositivo che fornisce una leggera rampa di accelerazione fino alla massima velocità, durante l'avviamento di un motore elettrico.
Un contattore trasversale è un tipo di controllore del motore che applica l'intera tensione di linea a un motore elettrico.

Cos'hanno di speciale gli inverter Danfoss Drives?

Danfoss è leader mondiale nel mercato dei drives, siamo 100% dedicati ai convertitori di frequenza.
Avrai i benefici di inverter di qualità elevata, personalizzati esattamente in base alle tue esigenze.
Ogni inverter viene accuratamente testato prima di lasciare la fabbrica.
I nostri esperti sono concentrati su ogni possibile dettaglio di ottimizzazione dei convertitori di frequenza, e sono sempre al passo con i più recenti sviluppi tecnologici. Spesso siamo noi a inventare le ultime novità.

Danfoss Drives dispone di un'ampia gamma di inverter VLT® e VACON® offrendo molto più del solo inverter.
Inoltre, avrai accesso al nostro know-how applicativo e a una serie di servizi di manutenzione per mantenere il tuo sistema funzionante al massimo delle prestazioni durante l'intero ciclo di vita del convertitore di frequenza.

Offriamo i migliori componenti possibili e la massima flessibilità affinché tu possa mettere a punto le prestazioni del sistema per adattarle esattamente alla tua applicazione. Un aspetto importante di questa flessibilità è la possibilità di utilizzare i convertitori di frequenza con tutte le tecnologie motore, poiché i convertitori di frequenza VLT® e VACON® sono progettati per la massima compatibilità. Ciò consente di risparmiare notevolmente sulle scorte dei ricambi e in situazioni di retrofit.

Scopri come gli inverter Danfoss riducono i ricambi nella fabbrica intelligente di Nestlé Waters.

Qual è il vantaggio principale nell'utilizzo di un drive?

Un convertitore di frequenza a velocità variabile può variare la potenza erogata in base al fabbisogno energetico della macchina o sistema, facendo risparmiare energia o ottimizzando il consumo energetico.

Il convertitore di frequenza può ridurre drasticamente il consumo energetico rispetto al funzionamento diretto in linea (DOL), in cui il motore gira a piena velocità indipendentemente dalla domanda. Utilizzando un convertitore di frequenza, si risparmia comunemente il 40% sull'energia o sul carburante. Grazie all'effetto roll-on, l'utilizzo di inverter riduce anche le emissioni di NOx e l'impronta di CO2 dei sistemi in cui sono installati.

Come un inverter riduce drasticamente il consumo energetico nell'hotel Crowne Plaza

I convertitori di frequenza possono essere utilizzati per la conversione di potenza?

Un altro caso di utilizzo dei drives è la conversione di potenza per sistemi ibridi che utilizzano l'immagazzinamento in batterie.

I traghetti di Amsterdam usano i convertitori di frequenza per funzionare a batteria

Qual è la differenza tra un variatore di frequenza, un convertitore di frequenza, un inverter e un drive?

Nessuna. Tutti si riferiscono allo stesso dispositivo.

Tipi di convertitori di frequenza

Sono disponibili molte tipologie di convertitori di frequenza poiché sono ampiamente utilizzati nell'industria.
Sia gli inverter monofase che gli inverter trifase si sono evoluti per adattarsi a un'ampia gamma di applicazioni. Le differenze tra le tipologie di convertitori di frequenza comprendono i metodi utilizzati per il controllo della frequenza e della tensione e la tecnologia di mitigazione delle armoniche.

Scopri di più sulle soluzioni di mitigazione delle armoniche Danfoss Drives

I tre principali modelli a frequenza variabile utilizzati nei drives sono a modulazione della larghezza degli impulsi (PWM), a corrente e tensione impressa.
La tecnica PWM è la più comune. La tecnica PWM richiede di accendere e spegnere più volte i dispositivi di alimentazione dei convertitori di frequenza, transistor o transistor bipolari a gate isolato (IGBT), per generare i corretti livelli di tensione efficace (RMS). La tecnica PWM varia la frequenza e la tensione di uscita tramite il controllo e la variazione della larghezza degli impulsi.

Approfitta del knowledge center per scoprire di più sull'ottimizzazione dell'efficienza del sistema con i drives.