Danfoss Solar Inverters
> Home
> Prodotti
> Area Download
> Service
> Aggiornamenti Normativi
> Novità
> Archivio - novità

Seguici:

Danfoss on Facebook Danfoss on Twitter Danfoss on LinkedIn Danfoss on YouTube
 
 
 
 
 
Danfoss Logo

Perché utilizzare gli inverter di stringa negli impianti fotovoltaici?

Gli inverter di stringa di ultima generazione TripleLynx combinano i principali vantaggi degli inverter centralizzati (elevata tensione di sistema e uscita trifase) con i noti punti di forza degli inverter di stringa: elevata efficienza, flessibilità e facilità di installazione e manutenzione.
  • Costi di installazione ridotti
    Le caratteristiche uniche degli inverter di stringa TripleLynx permettono una riduzione dei costi di installazione semplificando il cablaggio lato CC e permettendo l’eliminazione delle scatole di derivazione.
  • Resa energetica aumentata
    La resa energetica aumenta grazie alla riduzione delle perdite nei cablaggi mentre la disponibilità di più ingressi con circuiti di inseguimento del punto di massima potenza (MPPT) indipendenti assicura l'utilizzo ottimale della potenza disponibile.
  • Installazione semplificata
    Gli inverter di stringa e le stazioni con trasformatori compatti con tempi di disponibilità rapidi sono utilizzati diffusamente. Sono facili da montare e possono essere installati direttamente sul campo minimizzando l’impatto sul montaggio delle strutture dei moduli FV.
  • Assistenza semplificata
    I contratti di manutenzione tipici degli inverter centralizzati non sono più necessari e non serve un addestramento speciale per l'installazione, la manutenzione o la sostituzione degli inverter di stringa.

Scarica l’articolo sugli Inverter di stringa per impianti fotovoltaici

Leggendo questo articolo acquisirete una conoscenza tecnica più approfondita dell'utilizzo di inverter di stringa di fascia alta negli impianti fotovoltaici. Nell'articolo vengono riportate informazioni dettagliate sui punti di forza degli inverter di stringa in modo semplificato con l'analisi del caso teorico di un impianto da 10 MWp. L'impianto è analizzato in dettaglio. Le opzioni relative al layout ed eventuali suggerimenti sono riportati nelle appendici.